Disabilità: “Hostability” per il turismo accessibile a Roma

Disabilità: “Hostability” per il turismo accessibile a Roma

Hostability" per il turismo accessibile a Roma

Hostability. Giovani con disabilità come imprenditori turistici: il progetto finanziato dalla Regione Lazio per superare il concetto di categoria protetta.

Il 4 ottobre, a Roma, è stato presentato il progettoHostability” presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Tor Vergata. Lo scopo del progetto consiste nel facilitare l’inserimento professionale nel mondo del turismo di persone con disabilità, in particolare nel settore delle strutture extra-alberghiere come B&B, per creare il primo circuito di turismo accessibile del Lazio.

L’iniziativa è stata promossa dalla Cooperativa a Capo, finanziata dalla Regione Lazio. E’ stata realizzata con il supporto della CARIS (Commissione d’Ateneo per l’Inclusione degli Studenti con Disabilità e DSA) dell’Università Tor Vergata e dei Centri per l’Impiego, dell’ENS (Ente Nazionale Sordi). Importanti sono stati anche i contributi giunti da altre Associazioni dedicate alle persone con diversi tipi di disabilità.

Hostability prevede la formazione di diciotto giovani tra i 18 e i 35 anni con disabilità. Attualmente disoccupati e interessati alla gestione di appartamenti rigorosamente accessibili per ospitare turisti solitamente ostacolati da strutture inadatte ad accogliere disabili. Il periodo di formazione prevederà anche un rimborso totale di 3.600 euro per dieci mesi di aula.

Le tematiche affrontate dai corsi saranno specifiche su turismo e accoglienza, ma anche su comunicazione e marketing per accrescere nei partecipanti competenze ad hoc per soddisfare la futura clientela. L’obiettivo è quello di creare una vera e propria rete di appartamenti accessibili in tutta la regione, innescando un circuito virtuoso per l’occupazione giovanile delle categorie tradizionalmente definite “protette” e per un’offerta turistica di qualità.

Al termine della formazione i ragazzi saranno in grado di gestire la propria attività sulle principali piattaforme di settore (come Airbnb, Booking, ecc.). Potranno cosi utilizzare le competenze e gli strumenti necessari per fronteggiare un mercato in continua evoluzione ed espansione. I futuri host non saranno solamente degli imprenditori che promuovono un turismo sostenibile. Saranno anche promotori di un turismo autentico e di qualità: Valorizzeranno la cultura e le tradizioni locali illustrando agli ospiti esperienze alternative ai classici percorsi turistici.

Le convenzioni di M.I.A. Medical 

Se invece sei una struttura ricettiva tradizionale che desidera assicurare a tutti i propri clienti la comodità e il piacere di un soggiorno indimenticabile, rivolgiti a M.I.A. Medical. Grazie alle nostre convenzioni potrai garantire agli ospiti affetti da disabilità la migliore accoglienza certificata e contare su servizi d’eccellenza: sconti sui costi, consegna e ritiro a domicilio, articoli professionali. Scopri tutti gli altri i vantaggi delle nostre convenzioni e contattaci!