Una sedia a rotelle – detta anche carrozzina, o carrozzella – è un ausilio tecnico alla mobilità
personale destinato a facilitare la locomozione o il trasporto di una persona in posizione seduta.
Le sedie a rotelle aiutano a ritrovare la mobilità compensando l’incapacità o la difficoltà a
deambulare dell’utilizzatore oppure riducendone o evitandone l’affaticamento. Sebbene
nell’immaginario collettivo simboleggi l’handicap, la sedia a rotelle è stata e rimane il principale
strumento di emancipazione delle persone affette da disabilità motorie.
Oggi molti sport sono accessibili alle persone in sedia a rotelle perché il mercato offre modelli
appositamente pensati per la pratica di specifiche discipline sportive.

Per scegliere la sedia a rotelle più adatta alle esigenze dell’utilizzatore, necessario prendere in considerazione diversi fattori.

Il tipo di sedia
Sedia attiva

Le sedie a rotelle attive, o ad autospinta, sono quelle che garantiscono maggiore autonomia all’utilizzatore. Una volta acquisita la padronanza del mezzo, la persona con mobilità ridotta può muoversi rapidamente da sola e attraversare anche spazi stretti.

Queste carrozzine sono spesso dotate di ruote a sgancio rapido e di uno schienale pieghevole e possono essere facilmente riposte nel bagagliaio di un’auto.

Sedia passiva

Al contrario, le cosiddette sedie “passive” sono spinte da una terza persona e sono destinate al trasporto di disabili che non hanno la forza o le capacità fisiche di usare una carrozzina ad autospinta. Questi veicoli possono anche essere ripiegati o smontati facilmente.

Sedia a rotelle elettrica

Le sedie a rotelle elettriche offrono maggiore comfort e impongono uno sforzo minore all’utilizzatore. Grazie ai progressi tecnologici realizzati in materia, queste sedie oggi hanno una struttura molto solida pur rimanendo leggere e facilmente smontabili. Le carrozzine elettriche possono anche essere dotate di una seconda batteria in maniera da garantire un’autonomia maggiore (fino a più di 20 km) e la loro centralina di controllo può essere posizionata, a seconda delle esigenze dell’utilizzatore, a destra o a sinistra. L’interruttore on/off facilmente accessibile e un selettore permette di regolare o selezionare la velocità.

Sedia a rotelle manuali

Le sedie a rotelle manuali possono essere usate dalle persone che hanno ancora una certa mobilità degli arti superiori. In certi casi, per avere la certezza di acquistare una sedia a rotelle adatta alle esigenze di chi la utilizzerà, sarà necessario prendere le misure della persona e procedere ad uno studio approfondito delle sue esigenze.

Il tempo di utilizzo quotidiano della sedia

Le persone a mobilità ridotta che trascorrono la maggior parte del loro tempo sulla sedia a rotelle dovranno scegliere un veicolo estremamente confortevole, dotato, ad esempio, di braccioli, poggiatesta, poggiapiedi, e la cui seduta sia particolarmente comoda grazie ad un cuscino spesso e soffice. Qualora, al contrario, il paziente abbia bisogno di una sedia a rotelle per realizzare tragitti brevi, come ad esempio il tragitto casa-auto, questi accessori non saranno indispensabili.

Sedia a rotelle da interno o esterno e maneggevolezza

Buona parte delle sedie a rotelle possono essere utilizzate sia all’esterno che a l’interno.
Alcune, però, sono progettate per usi specifici. E’ il caso, ad esempio, delle sedie a rotelle da bagno, chiamate anche sedie comode, che vengono utilizzate per docce o servizi igienici.

Anche il livello di maneggevolezza richiesto dipender  dall’uso – in esterno o in interno – della carrozzina: più piccole sono le ruote anteriori, più la sedia a rotelle sarà adatta a spazi chiusi, in cui risulterà più maneggevole; viceversa, più le ruote anteriori sono grandi, meglio la carrozzina supererà ostacoli come porte e marciapiedi e più facilmente si muoverà sulla ghiaia.

Il peso e l’altezza del paziente

Le caratteristiche fisiche del paziente determineranno la larghezza della seduta della sedia a rotelle.

Accessori

Gli accessori che possono essere aggiunti alle sedie a rotelle sono numerosi. Oltre a braccioli, poggiatesta o poggiapiedi, esistono altri optional: poggi gambe, alzate reggigesso ecc.

it_ITItaliano